Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘politica’

Il Dittatore (lat.: dictator) era una figura caratteristica dell’assetto della costituzione della Repubblica Romana.

Si ritiene comunemente che la dittatura fosse una magistratura straordinaria. […]

Si dovrebbe anzi dubitare che la dittatura possa qualificarsi semplicemente come una magistratura, perché difetterebbe comunque di due delle caratteristiche essenziali delle magistrature dell’età repubblicana, e cioè della collegialità e della elettività.

Il dittatore, infatti, non aveva alcun collega […] Inoltre, il dittatore non veniva eletto dalle assemblee popolari, come tutti gli altri magistrati, ma veniva dictus, cioè nominato, da uno dei consoli […]

Alla dittatura si faceva ricorso solamente in casi straordinari (quale un impedimento grave ad operare del console che lo nominava), e il dittatore durava in carica fino a quando non avesse svolto i compiti per i quali era stato nominato, e comunque non più di sei mesi; inoltre il dittatore usciva dalla propria carica una volta scaduto l’anno di carica del console che lo aveva nominato.

[…]

Alla dittatura i Romani facevano ricorso in situazioni di emergenza, come per sedare una rivolta (dictator seditionis sedandae causa) o per affrontare pericoli esterni e governare lo Stato in situazioni di difficoltà (dictator rei gerendae causa).

[wiki]

Now, find the differences!

Annunci

Read Full Post »

Facciamo due conti:
Percentuale votanti: 66.4% –> 100-66.4=33.6% non votanti
percentuale elezioni precedenti: 72.4% –> 27.6% non votanti

E già qui siamo ad un +6%

Lega Nord: 35,2% dei votanti –> 23.3% sul totale
Il popolo della libertà: 24,7% dei votanti–> 15.4% sul totale
Partito Democratico 20,3% dei votanti–> 13.4% sul totale

La vittoria è schiacciante: con un +10% sul primo partito che si è presentato alle elezioni gli astensionisti vincono!

Chissà se almeno così si accorgono che la gente è stufa di questa politica, e che è ora di cambiare, radicalmente però!

Read Full Post »

Proprio così, Virgilio mi ha tolto la borsa! (Ovviamente intendo quella nel login per accedere alla posta)

Era l’unica cosa che mi interessava guardare 😦

Era molto bello avere la possibilità di vedere gli andamenti di borsa sempre verdi, come descritto nel primo post, o vedere una borsa stazionaria, come descritto nel secondo post.

Poveretti, probabilmente non riuscivano più a mantenere aggiornata la sezione relativa alla borsa, ed erano stanchi di veder stronzi che facevano notare queste “piccolezze” 🙂

O molto più probabilmente, hanno deciso di adottare la “politica” di questi ultimi tempi in cui, per qualcuno, va tutto bene. Dove ai tg ci sono persone in pelliccia che durante i saldi dichiarano di “vedere un sacco di gente far compere” e “non vedere dove sia tutta questa crisi che si va tanto dicendo”.
Se fosse vero, sarebbe migliore questo atteggiamento rispetto a quelli di altri media, almeno con quello spazio bianco sembra quasi vogliano dire: “Piuttosto di mentire ce ne stiamo zitti.”

Read Full Post »

Notizia di oggi (sentita al tg alla tv, ma presente anche sul web, ad esempio qui): trovati 60000 file nel computer del trans Brenda (quello coinvolto nello “scandalo” Marrazzo)…

Ma io mi domando: che cazzo di notizia è questa? Sono andato per curiosità a controllare: solo la cartella di Windows contiene 66000 file!

Cioè non è che perché sparano dei numeri grandi allora è una notizia importante, soprattutto se non si ha idea di cosa si stia parlando…

Della serie: il PC questo sconosciuto!

Read Full Post »

Mercoledì io e wr siamo andati al cinema a vedere il film 2012, uscito nelle sale pochi giorni prima.

Tralasciando il fatto che siamo dovuti andare all’UCI (cinema pieno, mezzora di pubblicità prima del film e 6,20 € il biglietto scontato del mercoledì), mi ha colpito molto l’interpretazione (frecciatina?) del regista Roland Emmerich alla politica di casa nostra.

In pratica tutti i potenti e i ricchi del mondo si trovano su queste arche appena prima del disatro di turno e all’appello mancano solo il presidente degli Stati Uniti (ovviamente) e udite udite: il premier italiano!!!! Che ha scelto di stare con i suoi compatrioti sprezzante del pericolo e incurate della fine vicina.

Che dire? Grazie Silvio di essere rimasto con noi!

Read Full Post »

E’ sempre bello leggere qualche notizia, specialmente se tratta di politica, vista da un ottica diversa dalla nostra. E’ per questo che oggi voglio segnalare questo sito in cui un gruppo di volonterosi traduce articoli di giornali stranieri che trattano argomenti riguardanti la nostra amata Italia. E’ anche un modo per aggirare la censura Berlusconiana applicata a Stampa e Televisione, per avere una visione più nitida di ciò che succede attorno a noi.

Ve ne segnalo giusto un paio che hanno colto la mia attenzione, a voi la voglia e saggezza di leggerne altri… (-:

Sembra quasi che nel resto d’Europa e nel resto del Mondo abbiano capito che uomo abbiamo al Governo, mentre la maggioranza degli Italiani deve ancora capirlo e continua a farsi prendere in giro… Molto probabilmente fra poco faranno una legge per impedirci di leggere certe cose sul web.. E molto probabilmente ingabbieranno tutti i poveri innocenti che traducono articoli “scandalosi” da giornali “scandalosi” stranieri!!

Baci & Abbracci, Bianconiglio

Read Full Post »

Older Posts »