Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘insetti’

wormsEssendomi preso tardi per le pulizie di primavera ho dovuto ripiegare nei giorni scorsi riuscendo a sbarazzarmi di un po’ di cavalli, vermi, insetti vari e visto che c’ero mi son chiuso qualche porta che avevo alle spalle.

Non è la mia casa mezza diroccata, ma il mio pc che gridava aiuto :s

Era veramente ridotto male. La cosa che mi ha smosso è stato il vedere un file .exe dal nome decisamente dubbio mentre stavo vagando tra le cartelle del mio HDD metre usavo Ubuntu.

Devo un particolare ringraziamento anche al buon vecchio white-rabbit che mi ha spronato a scaricare antivir per fare un po’ di pulizia.

Il giorno dopo infatti, ho messo in download l’antivirus e l’ho installato, ho cominciato alle 9 della mattina e dopo un paio di scansioni e riavvii ho finito che erano le 12. Ho avuto decisamente un buon raccolto, 23 file poco simpatici infestavano il mio pc 😦

La parte più difficile è stata però quella per disinstallare il vecchio antivirus, Norton 2005! Ho provato di tutto per non vedere più quel bolino giallo piscio tra i miei programmi (no, non era indicizzato nella cartella “installazione applicazione”,e no, non c’era neppure l’uninstall nel menu). Ho persino provato a chiedergli gentilmente di andarsene da solo, ma si vede che si trovava troppo bene li dov’era, così ho dovuto chiedere ad un altro programmino (un po’ più convincente di me) di comunicare al caro vecchio Norton che non era più cosa gradita e da allora regnò la pace 🙂

Non ci crederete, ma dopo aver tolto qualche miriade di virus, aver disinstallato Norton 2005 e aver spuntato un paio di programmini per non farli avviare appena acceso il pc, il computer è diventato una scheggia. Ora appena sento la musica d’avvio di winzoz riesco a vedere il desktop con già tutte le icone 😮

Ora, considerando che ho questo pc da più di tre anni con Windows installato sopra e mai formattato, pretenderei almeno di entrare nel Guinness dei primati. Se così non dovesse essere i prossimi trojan li lascio installati così vi faccio fuori i vostri pc 😉

Read Full Post »

La sindrome di Stoccolma è una condizione psicologica nella quale una persona vittima di un sequestro può manifestare sentimenti positivi (in alcuni casi anche fino all’innamoramento) nei confronti del proprio rapitore.
Viene talvolta citata anche in riferimento ad altre situazioni simili, quali le violenze sulle donne o gli abusi sui minori e tra i sopravvissuti dei campi di concentramento. [wiki]

Provate ad immaginare questa sindrome  su migliaia e migliaia di persone, si arriverebbe al punto che non si riesce più a capire chi è il vero “cattivone”.

Per riuscire a spiegarmi meglio vi racconterò una storiella inventata di sana pianta:

C’era una volta uno scarabeo stercorario di nome Smerd. Smerd come da sua natura, accumulava sempre delle palline di cacca per costruire il suo regno. Con il passare del tempo, Smerd si fece nuovi amici che, come lui, raccoglievano sempre molta cacca.

Smerd era uno scarabeo astuto, riusciva con le sue parole ad aggirare le cicale e le formiche facendole lavorare per lui.

Le api, vedendo Smerd approffitttarsi di altri insetti, cominciarono a svolazzare mostrando alle cicale e alle formiche quello che stava accadendo.

I risultati ottenuti dalle api furono davvero deludenti. Infatti, dopo aver informato tutti gli insetti, le cicale non credettero a nulla di quello che gli era stato mostrato, mentre le formiche pur capendo le violenze subite , dirette ed indirette, difendettero Smerd dalle accuse delle api dicendo loro che tutti infondo fanno un po’ i furbi e che comunque di lui si fidavano.
FINE
(Ogni riferimento a fatti e/o persone è puramente casuale.)

Con questa storiella (inventata) si può avere un esempio di come un gruppo consistente di esseri viventi (formiche) possano subire un condizionamento psicologico a seguito di una violenza prolungata nel tempo “fino all’innamoramento” del proprio aguzzino.

Ebbene sì, la Sindrome di Stoccolma può avere efftti devastanti nella sua ultima variante che va appunto a colpire le masse.

Se non siete molto convinti che tale sindrome possa colpire facilmente una persona, tantomeno un gruppo consistente di persone, vi lascerò visionare un documentario uscito non molto tempo fa.

Ditemi quel che volete, ma questa è una chiara Sindrome di Stoccolma Multipla! …Povere formichine…

Read Full Post »