Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘gmail’

Tutti lo vogliono, tutti lo cercano, tutti lo desiderano. Mi sta mettendo più ansia di Google Wave! Voglio Buzzz!!! Ma cos’è? A cosa serve? Cosa fa?

E chi lo sa?! Ancora non l’abbiamo potuto provare… E’ come Twitter con i commenti, ah è come FriendFeed allora.. Si ci siamo.. Solo che è by Google e si integra con Gmail, Picasa, Twitter, Flickr, tua mamma.. M’ha, aspettiamo d’averlo provato per giudicare. Tra l’altro se non erro anche FriendFeed è made in Google o meglio in ex dipendenti Google, poi comprato da Facebook.

Intanto il video di spiegazione su cosa Google Buzz fa e su cosa Google Buzz è!

Read Full Post »

GMail Spam

Adesso basta!

Non se ne può più!

Ha rotto il c***o GMail stavolta! Ieri ho raggiunto un nuovo record personale: 30 messaggi di spam in una sola giornata nella casella di posta personale, quella che non uso mai se non per gli amici e per la posta importante.

Per un totale di 462 messaggi di spam in 30 giorni (poi li cancella in automatico..)! Per carità il 99% la riconosce in automatico e la mette direttamente nella cartella apposita, però…

Era nato come un servizio innovativo: tanto spazio, grafica bella, semplice e intuitiva, ma soprattutto la possibilità di scaricare la posta da tutti gli altri account sparsi per il web (eccetto hotmail ovviamente…)! Oltre altre chicche come la possibilità di avere un’infinità di altri indirizzi associati semplicemente inserendo il simbolo “+” al termine del nome utente, seguito da qualunque combinazioni di lettere o numeri, o aggiungendo/spostando il “.” nel nome utente…

Non è concepibile che invece nella casella su yahoo, per intenderci quella fake che uso per iscrivermi a tutti i siti/forum possibili, per le newsletter, ecc. non arrivino più di 3/4 messaggi di spam al giorno…

La conclusione è una sola: bigGim vende i nostri account a peso d’oro a quelli che fanno spam, non ci si scappa! Questo tra l’altro spiegherebbe anche perché il filtro Spam funzioni così bene! O magari nel contratto di vendita è prevista una clausola che dice che in automatico le e-mail ricevute andranno nella cartella Spam. ;-P

Almeno ci desse metà degli introiti sulla vendita…

Read Full Post »

E’ arrivato! Come un fulmine a ciel sereno dopo averlo presentato proprio ieri oggi è già disponibile per il download la prima versione beta del browser di casa Google.

Non si è fatto annunciare, quasi volesse passare in sordina, a differenza ad esempio di Google Android, neanche il tempo di aspettarlo, di bramare per averlo, di attendere ansiosamente una data di rilascio troppo distante nel tempo.

Qui le vignette pubblicate ieri sul funzionamento e le caratteristiche salienti di Chrome.

Lo sto provando in questo momento: molto carino, intuitivo e con delle funzionalità innovative tra cui:

– gestione dei tab molto curata e semplice, con possibilità di creare una nuova finestra a partire da un tab e viceversa;

– i tab risiedono in aree di memoria separate cosicché se ne crasha uno non cade l’intero browser (finalmente!);

– possibilità di monitorare le risorse suddivise per tab e plugin (tipo task manager di windows);

– anteprima dei siti più visitati all’apertura di un nuovo tab (tipo Opera);

– ricerca nel web e nella cronologia, suggerimenti durante la digitazione direttamente dalla Barra degli indirizzi (stile Firefox 3 e Opera);

– possibilità di creare scorciatoie per aprire applicazioni web (es Gmail) direttamente dal desktop senza avviare il browser;

– modalità in incognito (tanto decantata da Internet Explor 8, già soprannominata porn-mode);

– opzioni avanzate per sviluppatori web come javascript debugger e un ottimo inspector per vedere sorgenti html, css e javascript;

e tante altre funzioni che vi lascio scoprire.

Una cosa sola, per quanto mi riguarda fondamentale, manca: la possibilità di bloccare le pubblicità nei siti come faccio con Adblock in Firefox e “blocco dei contenuti” in Opera, ma d’altronde cosa ci si doveva aspettare da una società che vive sulla pubblicità??

Il primo sito che ho aperto poi è stato quello dell’Acid Test 3 per vedere come si comportava con gli standard del web ma diceva sempre “Pagina web non disponibile”, ma alla fine ce l’ho fatta, qui un po’ di risultati da me  ottenuti:

– Internet Explorer 6: 11/100 (mhuhuhaha!)

– Chrome 0.2: 63/100

– Firefox 3.01: 71 se non ricordo male

– Opera 9.52 tipo 83

…un po’ pochino per un motore (WebKit usato anche da Safari) che prometteva faville!

Read Full Post »