Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘economia’

Tempi bui ci attendono. Tempi in cui tutti cercano di far più confusione possibile per non far capire realmente la situazione attuale.

Tra coloro che, in tv, mentono spudoratamente o chi, sui giornali, parla di crisi per non dover spiegare veramente la crisi, c’è davvero di che perdersi.

Il primo consiglio che mi sento di dare al governo è quello di mantenere un montepremi per il Superenalotto vertiginoso come lo è stato in questo ultimo periodo. Così facendo le entrate per lo stato aumenterebbero in maniera esponenziale.

Il bello è che non ci saranno solamente gli italiani ad approvvigionare le casse auree statali, ma persino gli stranieri abbagliati dalla speranza di diventare sproporzionatamente ricchi accetteranno di buon cuore di risollevare l’economia italiana. Se pensate che sono arrivati ad organizzare viaggi in pullman per giocare le schedine, allora potete immaginare quanto la gente sia sensibile a questo tipo di sogno e quindi, potete immaginare quanta gente si possa “spennare” per questo.

Per fomentare ancor più questa “febbre da gioco”, si potrebbe portare le estrazioni da tre a settimana a cinque e diffondere notizie tipo quelle pervenutemi in questi ultimi giorni, dove si voleva abolire il montepremi o dividerlo o non so cosa, così le persone andranno a giocare ancor più convinte dicendosi:”prima che mi freghino tutti i soldi li vinco io!”.

Sfortunatamente ho appreso poco fa che il montepremi è stato strappato alle speranze di tutti coloro che avevano giocato la schedina ad eccezione di una persona, la vincitrice.

Beh non c’è di che disperarsi, mettendocisi un po’ d’impegno sono certo che nel giro di una decina di mesi si possa ripresentare questa occasione.

Vedi anche:

Proposta di rinascita economica – 1
Proposta di rinascita economica – 2
Proposta di rinascita economica – 3

Read Full Post »

Detto fatto. Oggi 02/10/2008 ore 11 circa sono andato a prelevare più del 90% del denaro depositato sul mio conto corrente.

Avrei voluto filmarvi la scena in cui si poteva vedere la faccia del commesso trasformarsi mentre mi chiedeva se stessi scherzando. Un sopracciglio inarcato la bocca aperta e gli occhi spalancati del medesimo impiegato, mi hanno fatto pensare di averlo messo veramente in difficoltà.. 😀

È stata carina anche la scenetta in cui, dopo avergli confermato le mie intenzioni con voce ferma e sicura, si alza e torna da me con il vice direttore che con aria un po’ imbarazzata afferma:”Doveva avvertirci prima perchè adesso non abbiamo da darle quella cifra.”

Dentro di me stavo pensando:”Il numero di telefono dei carabinieri se non sbaglio è il 112!”

Ad un certo punto il cassiere dice al vice direttore che nella loro cassa c’è una cifra sufficiente a coprire la mia richiesta. Io, un po’ indispettito da questa loro inefficienza (sapevo benissimo che avrebbero fatto storie, ma ho preferito fare lo gnorri 🙂 )chiedo al vice direttore se la vicenda si chiude subito o meno, alla risposta affermativa del medesimo, mi son seduto per contare i soldi assieme all’impiegato.

Io posso dire che la mia buona azione per il crollo del sistema economico, e per pararmi le chiappe, l’ho fatta, tu invece?

Se credi a quello che dice il mentitore, ti aspetta un futuro roseo e pieno di certezze, visto che sarà lui, il truffaldino, a pensare per te.

Stai tranquillo, la crisi economica non colpirà l’Italia, sta solo colpendo (in europa) Spagna e Inghilterra, ma vuoi che capiti qui? Dove i consiglieri dei più grandi gruppi imprenditoriali hanno almeno tre cariche in tre aziende differenti, e l’Antitrust sembra un’azienda dove vanno a finire i dipendenti statali alla fine della loro carriera, quando ormai anche quel poco che facevano non lo fanno più.

Read Full Post »

« Newer Posts