Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘città’

Nei giorni di commemorazione dei massacri sistematici, del secolo scorso, da parte dei Nazisti contro cittadini indifesi, c’è chi ha voluto ricordare quelle atrocità con una “ricostruzione ambientale/sociale”:

Foto Deuspico - Direzione tecnica D.L.

A sinistra i deportati nei carri merci, al centro sul fondo gli ignavi (che in questo caso pattinano sul ghiaccio) e a destra i Nazisti (FN).

Per non dimenticare!

Read Full Post »

Forse a qualcuno è sfuggito che da qualche giorno è disponibile Google Street View a Verona!

Non ci sono ancora tutte le vie (manca praticamente tutto il centro), ma un giretto per le vie della città non fa mai male…

PS: oggi data palindroma 01022010 evviva!

Read Full Post »

Finite le vacanze (per modo di dire visto che non sto facendo nulla ancora); ho voluto tirare le somme dei km percorsi e delle prestazioni fornite dalla mia autovettura.. lo so: non mi sono ancora trovato un’hobby.

Giorni di viaggio 9
Regioni attraversate 6
Città/paesi visitati 13
Colonne di fumo avvistate >14
Fiamme avvistate 2
km percorsi 2105
Litri carburante 111.87
Media km/l 18.81
Co2 emesso 305.23kg

Le voci che più mi hanno colpito sono le ultime due.

18.81km/l o 5.32l ogni 100km (come piace scrivere alle case automobilistiche negli ultimi anni) non male come consumo per un’automobile che ha ormai superato gli otto anni d’età.

La quantità di CO2, risultata facendo un rapido calcolo con i valori forniti dalla casa costruttrice, mi hanno lasciato un po’ sorpreso. Sinceramente non avrei mai creduto di poter lasciare nell’aria e poi a terra più di 300kg di CO2.

Prometto che non appena avrò un attimo di tempo in cui riesca ad organizzarmi andrò a piantare qualche albero (magari nel giardino di qualche vicino 🙂 ); certo, sempre che non me li brucino..

Read Full Post »

Come si sa l’inquinamento è diventato la piaga di tutte le maggiori città e dei paesi limitrofi. Per diminuire l’inquinamento dovuto ai gas di scarico delle automobili si sono adottati, nel tempo, rimedi più o meno inefficaci.bollino-blu Il Bollino Blu (qui sopra lo potete vedere in una foto sfocata su vetro sporco) “permette di mantenere entro limiti contenuti le emissioni di gas di scarico” (definizione tratto dal sito della regione veneto).

Anche se sarebbe più corretto dire: Certifica che l’autoveicolo inquina nei limiti di legge; a meno che non sia una specie di sigillo magico che fa diminuire misteriosamente l’emmissione di gas malevoli. Quel che mi preme dire è: considerando che ancora oggi, dopo alcuni anni di Bollini Blu, ogni volta che metto il naso in città mi sembra di respiare aria dallo sfintere di un macaco; i blocchi del traffico ci sono ancora e aumenteranno con l’arrivo dell’estate. Si evince che questo povero Bollino Blu non sia poi da considerare il nostro salvatore.

Tranquilli, non farò la domanda “Allora come mai c’è ancora?”.

Sulla mia vettura il Bollino Blu era scaduto da un’anno e mezzo, ero molto tentato d’aspettare altri sei mesi (giusto per non separarmene così in fretta), ma sono andato a rinnovarlo: l’auto è passata senza nessun problema.

Da questa esperienza ho potuto capire un paio di cose:

  1. Al posto di un controllo all’anno lo potrebbero fare ogni duo o tre;
  2. L’unico vero merito che ho potuto attribuire al Bollino Blu è stato quello di evitarmi una sanzione da parte della polizia stradale, la quale mi ha fermato due settimane dopo il rinnovo.

Già, nel caso non lo sapeste, chi viene trovato senza Bollino Blu riceve una sanzione di 71€, almeno è quello che c’è scritto nel comunicato stampa del sito regione veneto datato 15 giugno 2006 (non ne ho visti di più recenti). Sempre nel medesimo sito, si possono leggere un altro paio di cose interessanti:

  1. “Dall’obbligo del bollino blu, valido su tutto il territorio regionale, saranno esentati i veicoli a motore immatricolati dopo il 1° luglio 2004: per tali automezzi l’obbligo del bollino scatterà contestualmente alla prima revisione prevista.”;
  2. “I Comuni dovranno destinare parte significativa dei proventi a interventi per contenere l’inquinamento atmosferico da traffico.”.

Mi piacerebbe sapere quali provvedimenti, a parte la pulitura delle strade e i blocchi del traffico, hanno adottato per contenere l’inquinamento.

Magari lo stato e le regioni, ora che si sono rimpinguate con un po’ di denaro derivante dai famigerati bollini, potrebbero attivare degli incentivi a tutte quelle auto che non usano i classici motori benzina e diesel (mi riferisco anche ai multijet et similia!!).

Sia mai che la Fiat smette di fare auto che si scollano, scolorano, possiedono strane aereodinamiche e che assumono strane bombature con l’andare del tempo (vedere foto di repertorio 1 e 2).

Read Full Post »

Sei amperini se tutti i week-end estivi sei al lago a fare il bagno

Sei amperini se per acconsentire dici “ah sì sì”

Sei amperini se per esprimere disappunto esclami “che triste!”

Sei amperini se almeno una volta al mese mangi le patatine dalla simpatica

Sei amperini se riempi il Campus di barchette di carta fatte con gli scontrini

Sei amperini se quanto sei contento dici “eeeeeeeeeee(pc)!”

Sei amperini se quando mostri apprezzamento verso qualcosa esclami: “bella lì!”

Sei amperini se per chiedere di uscire usi espressioni tipo: “kebab stasera?”

Sei amperini se dopo un kebab pensi che non ci sia niente di meglio di una lattina di coca al distributore automatico

Sei amperini se ormai il kebabbaro ti conosce per nome

Sei amperini se quando non sai cosa dire dici “finocchio?”

Sei amperini se la tua birra preferita è la Corona

Sei amperini se almeno due sere la settimana le passi in centro città

Sei amperini se quando vedi una bella ragazza dici “To-po-lona!”

Read Full Post »

È una notizia di qualche giorno fa, i militari affiancheranno le forze di polizia nelle zone più critiche delle città.

Questa notizia, mi ha fatto pensare due cose.

I militari, oltre a prepararsi ad una eventuale futura guerra e partecipare alle “missioni di pace”, cosa fanno il resto del giorno?

Visto e considerato che in caso di guerra e anche nelle “missioni di pace” ci mandano anche i carabinieri, non sarebbe più logico togliere, o almeno dimezzare, il corpo dei militari di terra (lasciando quindi integri aeronautica e nevale) e farli diventare tutti poliziotti o carabinieri?

La seconda cosa a cui mi ha fatto pensare questo affiancamento è un mio pensiero che scrissi circa all’inizio di quest’anno:

Cos’è la libertà se non un’illusione nella quale crediamo tutti? Uno strumento di controllo della massa. Con guardie armate che girano per strada e sulle frontiere forse riusciremo a capire meglio dove viviamo e a percepire meglio ciò che noi chiamiamo libertà.

Ora non ho voglia di spiegarvi perchè in realtà non siete liberi, ma mi vorrei soffermare più sulla terza frase. Se davvero c’è il bisogno di militari che presidiano le città, allora dovremmo davvero chiederci dove viviamo. Militari oggi, coprifuoco domani.

Non so davvero se devo sentirmi più sicuro.

Read Full Post »

Titolo al quanto avvincente, eh!

La mezzanotte è passata e io sono qua, superando indenne questa sfida di non bere alcolici per 2 mesi… Ora si può ricominciare a far uso di queste bevande, ma sempre con la giusta moderazione mica son alcolizzato ehehe 🙂 Nuovi orizzonti nel mio futuro, nuove sfide da affrontare.. Da oggi inizia la sfida coca cola, per un paio di mesetti vedrò di non dissetarmi con codesta bevanda.. Sarà una sfida dura ma non impossibile.. 🙂 Cosa vuoi che sia non bere coca cola quando posso bermi una varietà infinita di cocktail alcolici..

Read Full Post »