Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘alcolizzati’

Lo scorso week-end si discuteva di birra fra amici.

Uno di noi ha detto che la birra contiene una grande quantità di ormoni femminili.
Dopo averlo preso un po’ in giro per l’enormità della notizia, ci ha convinti a verificare il fatto.
Così ci siamo scolati una ventina di birre a testa (esclusivamente per scopi scientifici e di ricerca).
Il risultato di questa verifica è stato sensazionale.
Infatti, al termine dei venti giri, è successo che:

  1. eravamo ingrassati
  2. parlavamo tantissimo per non dire nulla
  3. avevamo difficoltà nella guida
  4. ci era impossibile effettuare il benché minimo e semplice ragionamento
  5. ci rifiutavamo di ammettere di avere torto anche se l’evidenza lo dimostrava ampiamente
  6. ognuno di noi era convinto di essere al centro dell’universo
  7. avevamo mal di testa e nessuno voglia di fare sesso
  8. eravamo emotivamente molto instabili
  9. ci tenevamo per mano
  10. per coronare il tutto, pisciavamo ogni cinque minuti e, per di più, tutti insieme.

Crediamo che sia inutile spingere oltre questa esperienza.
Confermiamo che la birra contiene inconfutabilmente ormoni femminili.
(Liberamente tratto da una e-mail circolante in questi giorni)

Read Full Post »

Frane: chiuso il Passo dello Stelvio

immagine

BOLZANO — Mille metri cubi di fango e detriti minacciano, come una spada di Damocle, la strada che sale al Passo dello Stelvio dal versante altoatesino. Tutta colpa delle forti piogge degli ultimi giorni, che hanno costretto le autorità a chiudere l’accesso al passo fino a che non sarà messo in sicurezza. Rimangono accessibili al traffico l’accesso dalla Svizzera e dalla Lombardia.

Lo Stelvio, prezioso collegamento stradale fra la Valtellina e la val Venosta nonchè celebre meta turistica, rimarrà chiuso a tempo indeterminato. Le continue e forti piogge degli ultimi mesi e in particolare degli ultimi giorni, infatti, hanno provocato la caduta di alcuni massi sopra l’abitato di Traofoi e aumentato il rischio di nuovi smottamenti su tutto il versante della montagna.
Il pericolo più allarmante per ora riguarda circa 1000 metri cubi di acqua, detriti e rocce che gravano sulla strada che sale dall’Alto Adige. Un versante che dovrà essere interamente messo in sicurezza, e che nel frattempo sarà vietato alla circolazione delle automobili. Il divieto di transito è stato esteso anche a ciclisti, moticiclisti e pedoni.
Ancora ignota la data di riapertura del versante altoatesino del passo, che con i suoi 2.718 metri è il più alto d’Italia e il secondo più alto d’Europa. Le uniche vie di accesso possibili, per ora, restano quelle dalla Svizzera e dal versante lombardo.

Read Full Post »