Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘2011’

Ogni tanto mi prendo un po’ di tempo per cazzeggiare e mi metto a leggere qualcosa o guardare video in giro per il web.

Mi sono imbattuto nel commento di un utente su di un blog, il quale chiedeva se secondo la sua opinione sarebbe successo qualcosa 11-11-11. Li per li sono rimasto un po’ perplesso, poi mi sono ricordato d’aver letto/sentito o in una rivista o in un finto tg una cosa del tipo “attenzione alla data 11-11-11; data palindroma per alcuni potrebbe succedere qualcosa”.

Dopo aver scritto un commento al post ho notato che era in attesa di moderazione (cosa che personalmente detesto). Quindi, visto che avevo ancora un po’ di tempo a disposizione mi son detto di metter giù due righe per alzare il numero di post pubblicati 🙂

Per meglio chiarire una cosa vediamo che definizione si da di palindromo:

è una sequenza di caratteri che, letta a rovescio, rimane identica. Il concetto si riferisce principalmente a parole, frasi e numeri. [wiki]

Contrariamente a quanto si possa pensare domani non è l’anno 11, si scrive 11 solo per abbreviare la data. 🙂
Esempio semplice semplice: Una persona si chiama Giovanni ma viene chiamata Gianni, questo non vuol dire che si chiama Gianni, ma si chiama Giovanni. Certo, se la chiami Gianni magari si gira ugualmente, ma il suo nome è comunque Giovanni!

Domani in realtà, per chi non lo sapesse, è 11-11-2011 ora sfido tutti i lettori a leggere il numero 11112011 e dirmi dove cazzo è palindromo!

Senza contare delle decine di diversi tipi di calendari che le genti nell’arco dei secoli ha ideato, per citarne un paio(sempre i soliti) i buddisti e i cinesi l’anno 2011 l’hanno superato già da un po’ di tempo.

Comunque, mi incuriosisce questa cosa… La ricerca dell’evento catastrofico in una data prefissata, da secoli c’è sempre stato qualcuno che diceva “in quella data il mondo finirà” l’hanno detto nell’anno 1000 lo dicevano i testimoni di Geova in più occasioni e diversi altri.

Non so a cosa è dovuto, forse vedendo le ingiustizie si spera in un evento che vada a “livellare” tutte le genti. O forse è semplicemente quella voglia di essere i premonitori/percettori di eventi mistici.

Ma indipendentemente da questo, trovo di dubbio gusto che mass media si mettano a fomentare simili cretinate giusto per riempire quello spazio di 1 minuto e 16 secondi che gli rimane per finire la scaletta.

Annunci

Read Full Post »

Auguri di buon 2011 dallo staff Amperini..

Read Full Post »

Tutto cominciò parecchi anni fa, quando un certo Gutenberg inventò la stampa.

Con l’evolversi dei tempi, lo stampaggio della carta si diffuse e raffinò sempre di più. Industrializzando questo processo si abbatterono i costi così che tutti, anche quelli che non avevano nulla da dire, potessero stampare.

Questa diffusa e fastidiosa abitudine fortunatamente era circoscritta in poche sale d’aspetto come nel mondo della messa in piega.

Nell’evoluzione di questi ultimi lustri, la voglia di farsi i fatti degli altri si è adattata ai nuovi mezzi a disposizione come internet e la tv. In particolar modo volevo soffermarmi sulla nota trasmissione televisiva che ha spopolato in questi ultimi mesi: Grande Fratello.

Una trasmissione d’intrattenimento puro che, con niente, riesce a far ascolti record. Dico con niente perchè non porta nulla di più che qualche storiella (più o meno inventata) di una manciata di persone. Ormai è come un virus: riesce ad attrarre a se persone d’ogni età.

Ho come l’impressione che si sia, in qualche modo, smarrito il “vecchio sentiero”. Ora quando non si sa cosa fare (così almeno si dice) si guarda il Gf, una volta non si pretendeva nulla al di sotto di una pippa.

Per questo non trovo giusto che le nuove generazioni non possano avere un futuro sereno come quello dei loro genitori. Quindi chiedo ufficialmente aiuto al nostro ministro delle pari opportunità .

Ministro Carfagna, con consulente, in seduta parlamentare

Per un’Italia dove non ci sia più disparità tra l’infanzia passata e futura.

P.s. Spero che la foto possa aiutare qualcuno fino a quando non verrà posto un rimedio permanente 🙂

Read Full Post »